Skip to content

Contatti:

0832 306194 – 389 2105991 / teatro@astragali.org / 

Home Spettacoli Workshop e Residenze “La bella regina di Leenane” dimostrazione della residenza artistica di Ana Vujosevic e Ana Vukotic

“La bella regina di Leenane” dimostrazione della residenza artistica di Ana Vujosevic e Ana Vukotic

Lunedì 11 dicembre alle ore 19, le due artiste montenegrine Ana Vujosevic e Ana Vukotic accolgono il pubblico salentino con la dimostrazione di lavoro “La bella regina di Leenane”, esito della Residenza Artistica che le ha viste impegnate a Lecce in questi giorni.

Ana Vujosevic e Ana Vukotic hanno lavorato in residenza su “The Beauty Queen of Leenane” del 1996, testo di esordio del commediografo, sceneggiatore, regista inglese Martin McDonagh, pluripremiato in cinema e in teatro. Il testo fa parte di una trilogia di opere teatrali ambientate in una piccola città. Le due artiste montenegrine sviluppano un lavoro che mira ad esplorare dell’indipendenza e dell’affermazione delle proprie identità femminili; si attraverseranno i conflitti, la rivalità, la competizione, l’invadenza, il senso di colpa, la gelosia, l’assenza e il peso delle aspettative. L’opera è ambientata in un piccolo luogo rurale del montenegrino e in senso più ampio, nel mediterraneo.

“La bella regina di Leenane è l’ultima residenza artistica del 2023 di Sguardi meridiani, il progetto di Astràgali Teatro sostenuto da “Residenze per artisti nei territori (2022/2024)” del Ministero della Cultura in collaborazione con la Regione Puglia.

Ana Vujosevic e Ana Vukotic sono a Lecce nell’ambito di una collaborazione tra Astràgali ed il Festivalu Internationalnog Alternativenog Teatre – FIAT di Podgorica (Montenegro). FIAT, oggi residenza artistica permanente, che organizza da trent’anni il Festival di Teatro Indipendente più importante del Montenegro, raccogliendo l’eredità del centro artistico DODEST, il primo gruppo teatrale indipendente e di sperimentazione montenegrino fondato da Slobodan Milatovic.

Ana Vukotic, regista, si è diplomata in regia teatrale presso la Facoltà di Arti Drammatiche di Cetinje (2004), nella classe dei professori Egon Savin e Radmila Vojvodić. Ha diretto numerose produzione teatrali per i il Teatro Nazionale Montenegrino, per il Teatro Reale “Zetski dom”, Per il Teatro Municipale di Podgorica. Dal 2002 lavora come regista teatrale presso il Teatro Nazionale del Montenegro e dirige il Festival Internazionale del Teatro Alternativo (FIAT). È vincitrice di numerosi premi nei festival teatrali nazionali e regionali: “Don Juan” – Festival delle piccole scene Rijeka HR, Premio speciale Veljko Maričić per la lettura contemporanea di classici drammatici; “Don Juan” – Festival teatrale jugoslavo di Užice (2010): Ardalion per la migliore regia, Ardalion per il miglior ruolo maschile a Dragan Mićanović, Ardalion per i migliori costumi di Leo Kulaš; “Peccati capitali” – Primo Festival teatrale montenegrino (2007): per la migliore opera teatrale, per la regia e l’identità visiva complessiva, per il miglior ruolo maschile, per il miglior ruolo femminile; “The Beauty Queen” – Festival internazionale “Slavija Fest 2005” a Belgrado: premio “Don Chisciotte” per la migliore rappresentazione complessiva; “Peccati capitali” – Premio del Teatro Nazionale Montenegrino per la migliore regia nella stagione 2006 – 2007. “Fede, amore, speranza” – Biennale teatrale montenegrina: Premio per la scenografia. E’ regista e autrice di una serie di progetti legati alle arti dello spettacolo.

Ana Vujosevic, attrice, si è diplomata all’Accademia d’Arte Drammatica di Cetinje, nella classe del professor Branislav Mićunović. Ha recitato in numerose opere teatrali. opere teatrali. Ha vinto numerosi premi: Premio annuale del Teatro Nazionale Montenegrino (2004); Premio per la miglior attrice nelle commedie Deadly Sins e Let’s Go to Sex (2007) e Premio per il miglior ruolo femminile nella pièce Small Town Wedding (2008), al Festival teatrale montenegrino. Premio all’ensemble del Teatro Nazionale Montenegrino per lo spettacolo “Mauser” (2003); “Gran Premio” per la migliore attrice nella commedia Andiamo al sesso (2007), al Festival Internazionale degli Attori di Nikšić; Premio per lo spettacolo “I padri sono le città” della Biennale del Teatro Montenegrino (2014); Gran Premio per lo spettacolo “I padri sono la città(e)”, agli Incontri teatrali, Brcko (BH) (2013); Premio come migliore attrice al Martin McDonough Festival, Perm, Russia (2016), per il ruolo di Marta nella commedia “The Beauty Queen”; Premio per il ruolo femminile principale nello spettacolo “Butterfly” di Aleksandar Radunović diretto da Andraš Urban, prodotto dal Teatro reale Zetski dom alla Biennale del teatro montenegrino (2017), premio “Sound of MESS” per lo spettacolo “Butterfly” al al 58° Festival Internazionale MESS, Sarajevo 2018, Premio “Vrli novi svijet” per la performance “Butterfly” al 58° Festival Internazionale MESS, Sarajevo 2018. Per FIAT e ATAK nel 2013 ha diretto lo spettacolo “Capitoli 23 e 24” con il collega Dejan Ivanić; sempre nella produzione di ATAK, ha diretto lo spettacolo “19 dicembre – il giorno dopo”, che è stato rappresentato presso la fabbrica di razzi. Ha partecipato a progetti internazionali in Francia, Germania, Italia (teatro di movimento). È apparsa in diversi progetti televisivi.

Ingresso gratuito. Consigliata la prenotazione: whatsapp 3892105991 – teatro@astragali.org

Data

11 Dic 2023
Expired!

Ora

19:00 - 20:00

Etichette

Galleria fotografica,
Teatro

Prossimo evento

© 2024 - Tutti i diritti riservati - Eufonia Astràgali Teatro - P.IVA 03376250753